Fondi europei: se ne parla a Pescara

«Occorre sviluppare una forte sinergia tra Unione europea e Regioni, in modo da favorire l’accesso delle micro imprese ai bandi europei». Lo ha detto l’europarlamentare Andrea Cozzolino, intervenendo questa mattina a Pescara, nella sede della Cna Abruzzo, a un seminario organizzato dalla confederazione artigiana abruzzese, dedicato proprio alle opportunità offerte dall’Unione europea, attraverso fondi diretti e indiretti, programmi operativi regionali, agenda urbana, agenda digitale, politica di coesione, alle piccole e micro imprese.

L’esponente del Pd – accompagnato da Giampaolo Basile, presidente dell’associazione “Europa 2020”, oltre che dal presidente e dal direttore regionale della confederazione artigiana, Italo Lupo e Graziano Di Costanzo – ha affermato che «proprio in ragione della dimensione delle piccole imprese, della loro difficoltà di accesso ai mercati internazionali, di attingere a strumenti innovativi attraverso la ricerca, occorre un sostegno delle istituzioni regionali, in termini non solo economici, perché il loro acceso agli strumenti di programmazione europea sia produttivo ed efficace».

Potrebbe interessarti anche: