The World’s 50 Best Restaurant: terzo posto per L’ Osteria Francescana

Il noto ristorante modenese sale sul podio nella classifica dei ristoranti migliori del mondo e  stabilisce un ulteriore primato: lo chef Massimo Bottura e la sua squadra rimangono infatti tra i primi cinque dell’influente classifica per il terzo anno consecutivo.

 

Durante la cerimonia di premiazione dei The World’s 50 Best Restaurants organizzata dalla rivista Restaurant’s

Magazine avvenuta Lunedì  scorso a Londra, l’Osteria Francescana   di Modena è salita ancora più in alto nella classifica,

assicurandosi nuovamente un posto tra i 5 dei migliori ristoranti del mondo per il terzo anno consecutivo.

L’Osteria Francescana occupa quindi la più alta posizione in classifica che i ristoranti italiani abbiano ottenuto negli

ultimi cinque anni, consolidando la posizione dello chef  Massimo Bottura come leader di una nuova generazione di chef

Italiani.

Bottura e la sua squadra sono stati entusiasti della nuova posizione nella classifica, riconoscimento per la loro

dedizione, per la loro passione e dimostrazione dell’apprezzamento per la loro cucina da parte degli chef e dei critici di

tutto il mondo.

 

Sin dall’inaugurazione avvenuta nel 1995, l’Osteria Francescana non è nuova ai premi o all’apprezzamento della critica.

Ha guadagnato la sua prima stella Michelin nel 2002, la seconda stella l’anno successivo e la terza nel 2011.

Il ristorante entra nella classifica dei 50 migliori ristoranti al mondo nel 2009 ottenendo subito un posizionamento

altissimo collocandosi direttamente al tredicesimo posto come “highest New Entry”.

Nel 2010 avanza di sette posizioni entrando nella top10, l’anno successivo entrò nei primi 5 dove è rimasto fino alla

recente premiazione e sempre nello stesso anno lo chef ricevette il prestigioso premio: Chef’s Choice Award per il suo

ristorante.

Più recentemente, a fine 2012 Massimo Bottura è stato incoronato “International Chef of the Year” da quella che è

considerata “la bibbia gastronomica americana” : la rivista Daily Meal, mentre l’Osteria Francescana raggiungeva la

cima alla lista dei 101 migliori ristoranti in Europa redatta da questo giornale.

 

Il resto dell’anno non mostra nessun segno di rallentamento o di pausa per lo chef con la sua partecipazione a

MesAmerica che si terrà a Città del Messico e Cook it Raw a NYC eventi entrambi previsti nel mese di Maggio.

La maggior parte del tempo dell’anno lo chef la spenderà a Modena nella cucina del suo ristorante e al lavoro per un

nuovo progetto che verrà presto annunciato.

 

 

Riguardo l’Osteria Francescana.

 

L’Osteria Francescana e la Franceschetta58 brasserie sempre di proprietà dello chef sono entrambe situate a Modena

sua città natale, in quella regione così ricca di gastronomia che è l’Emilia Romagna.

 

In una vecchia osteria trasformata nella Mecca della cultura contemporanea, i piatti dello chef Massimo Bottura sono

intrisi di riferimenti all’arte contemporanea, vivacizzati da ispirazioni sociali, storiche o di attualità e sempre con un

pizzico di senso dell’umorismo.

 

All’Osteria Francescana la tradizione è vista a dieci km di distanza. Eccezionali materie prime italiane e piatti tradizionali

vengono riletti con la dovuta distanza, assicurandosi che la cucina italiana sia libera di evolversi.

 

Bottura si dedica alla ricostruzione dell’eredità della cultura italiana senza però tradirla.

Questa evoluzione intelligente della tradizione italiana si materializza in alcuni suoi piatti come: “Vieni in Italia con me” e

“Compressione di pasta e fagioli” dove le regole vengono modellate e tornano al punto di partenza chiudendo il cerchio,

per gli ospiti un richiamo costante alla ricchissima eredità gastronomica dell’Italia.

Il piatto “Risotto cacio e pepe” per esempio è una riflessione sulla tradizione creato dopo il terremoto avvenuto in Emilia

nel Maggio 2012 che danneggiò quasi 400.000 forme di Parmigiano Reggiano.

 

Si può scegliere tra il menù “Alla carta” o tra i tre menù degustazione proposti dal ristorante: il menù Tradizionale tributo

alle materie prime, alla tradizione e al territorio dell’Emilia Romagna, il menù dei Classici è il “best of” dell’Osteria

Francescana, che viene aggiornato e rivisitato con i migliori piatti dell’anno in corso. Il menù Sensazioni include

l’espressione più stagionale e contemporanea di cucina in continua evoluzione.

 

 

Osteria Francescana, Via Stella, 22, 41121 Modena, Italy www.osteriafrancescana.it

L’Osteria Francescana è chiusa il Sabato a pranzo e la Domenica tutto il giorno. È necessaria la prenotazione.

Potrebbe interessarti anche:

  • Nessun post simile trovato