Ricette tipiche di Natale: dalle Marche ecco la ricetta del fristingo ( o frustingo)

Il natale è ormai alle porte, le vetrine sono allestite con tante luci e colori, le città addobbate a festa, i negozi ricchi di idee per i tanti e attesi regali di Natale; si respira un’aria diversa. Con l’avvicinarsi di uno dei periodi più frenetici dell’anno, molti sono anche i pensieri su cosa mettere in tavola il prossimo 25 dicembre.

Ecco a voi una ricetta tipica,  semplice e sfiziosa,  direttamente dalle Marche e precisamente da Ascoli Piceno: in queste zone in occasione delle festività natalizie non può mancare sulla tavola il tradizionale  Fristingo ( o Frustingo), chiamato in dialetto “frustinghe”. Vediamo come preparare questo prelibato dolce tipico:

 

INGREDIENTI:

 

100 gr di noci

100 gr di mandorle

100 gr di nocciole

200 gr di uva passa

100 gr di cioccolato fondente grattuggiato

100 gr di pane grattugiato

100 gr di zucchero

100 gr di canditi

1000 gr di fichi secchi

1 limone grattugiato

1 arancia grattugiata

cannella in polvere

noce moscata

una tazzina di caffè e un po’ di caffè in polvere

un po’ di rum

una spolverata di cacao in polvere

 

[ad#ad-1]

 

 

PROCEDIMENTO:

Mettete in una ciotola le noci, le mandorle, le nocciole e i fichi secchi tritati in precedenza. Ammorbidire l’uva passa in acqua tiepida e poi strizzarla e unirla al composto. Aggiungete poi lo zucchero, il pane grattugiato, i canditi, il cioccolato fondente grattugiato, la buccia di limone e arancia grattugiata, la cannella in polvere, la noce moscata, la tazzina di caffè e il caffè in polvere, il rum e il cacao in polvere. Amalgamate il tutto e quando avrete ottenuto una pasta di giusta consistenza, sistematelo in una teglia da forno precedentemente unta e spolverizzata di pane grattugiato. Ponetela in forno a 160° per circa 25 minuti. Il dolce dovrà risultare dorato ma non eccessivamente duro. Lasciarlo raffreddare e tagliarlo in piccoli quadrati e servirlo su un vassoio.

Potrebbe interessarti anche: