Moda italiana: i ricami e le creazioni di Cristina Parissi

La giovane stilista marchigiana Cristina Parissi di “Cristina Ricami” ci parla delle sue creazioni

Cristina Ricami è il marchio con cui si presenta Cristina Parissi, giovane stilista marchigiana con alle spalle un ricco curriculum : dopo il diploma di Tecnico dell’Abbigliamento e della Moda, specializzazione MODA, frequenta attualmente l’Accademia Italiana, indirizzo moda, con sede a Roma. Ha discusso una tesi su “Alexander McQueen”, realizzando un abito ispirato alla collezione autunno\inverno 2008 donna dello stesso stilista.
Ha frequentato uno stage presso Clelia Traini, nota stilista, realizzando la mostra “Donne. Storia di merletti ed antiche tessiture. L’eccellenza creativa del manifatturiero piceno” al Forte Malatesta di Ascoli Piceno, occupandosi della ristrutturazione dei manufatti esposti e della progettazione del libro espositivo.
Si è poi occupata di realizzare costumi storici per la rievocazione storica della Giostra della Quintana di Ascoli Piceno grazie ad uno stage presso la
sartoria di Bianca Eleuteri. Cristina si è poi occupata di realizzazione abiti di ricostruzione storica 1700 e ha collaborato alla realizzazione di abiti teatrali e costumi per balletti.

Cristina Parissi ha partecipato con le sue creazioni a diverse sfilate tra cui quella dei Sarti Piceni, nell’agosto 2012 ad Ascoli Piceno (in passato aveva già collaborato alla realizzazione di abiti pret â porter e da sera per due precedenti edizioni della sfilata dei Sarti Piceni), realizza ricami personalizzati per privati e aziende ed ha collaborato alla realizzazione dei modelli per i capi dell’azienda Brasaimara collezione S\S 2012, oltre a disegnare modelli per abiti o altri capi di abbigliamento, su misura.

sfilata abiti cristina ricami ad ascoli piceno

Chiediamo a Cristina di raccontarci come è nata in lei la passione per la moda e per i ricami
, lei risponde:
<< Fin da quando ero piccola sono stata a contatto con stoffe e moda grazie a
mia madre. Mi cuciva splendidi vestitini e delle volte realizzava quello che
io disegnavo. Ho scelto quindi poi di frequentare una scuola di settore,
infatti mi sono diplomata all’Ipsia moda di Ascoli, e ora studio a Roma
all’Accademia Italiana. Non ho tempo necessario quindi di realizzare vere a
proprie collezioni per ogni stagione. Ho approfittato della pausa estiva per
realizzare 12 capi eleganti tra cui 2 da sposa, che hanno sfilato sia per la
notte bianca ad Ascoli e sia in occasione della fiera del ss. Crocifisso a
Castel di Lama. Dopo la fiera degli sposi che si terrà a Villa Boccabianca a
Cupra Marittima ad Ottobre, i miei capi saranno in vendita sul mio sito cristinaricami.it. Per questa collezione ho scelto il tema elegante, dato che, essendo alle prime armi, sto cercando di puntare alla vendita. >>

Cristina, dove trovi ispirazione per le tue creazioni?
<< Riesco a disegnare ed a ispirarmi ascoltando la musica, guardo molto stilisti come Chanel, l’alta moda di Elie Saab, ma delle volte mi piace anche esagerare, basti pensare che la tesi per il mio diploma era basata sull’eccentrico Alexander McQueen, e ho realizzato uno dei suoi abiti che ha avuto l’onore di sfilare a Piazza del Popolo ad Ascoli, assieme alle collezioni dei sarti piceni. >>

Potrebbe interessarti anche: