Moda su misura:ecco i capi realizzati dalle migliori sartorie italiane

Bellezza, fantasia, colori ed ingegno, questi gli spunti che hanno ispirato le collezioni degli abiti sartoriali presentati lo scorso 2 agosto durante la rassegna di moda su misura ad Ascoli Piceno. Giunta alla ventottesima edizione, la manifestazione, promossa dal Gruppo Sarti Piceni e dalla Confartigianato, ha offerto un vero e prorio spettacolo ai partecipanti che gremivano il meraviglioso scenario di Piazza del Popolo di Ascoli Piceno.

Giochi di luce, musica, applausi e tanta emozione erano racchiusi in una magica cornice quale quella di Palazzo dei Capitani che ha custodito per tutta la serata gli abiti, i modelli e gli stilisti di questa emozionante sfilata di capi di alta moda sartoriale italiana.

Oltre cento sono stati i capi indossati e mostrati al pubblico, realizzati dalle migliori griffe della sartoria artigianale nazionale. In passerella sono stati mostrati abiti per tutte le stagioni coordinati dalle mani esperte del Gruppo Sarti Piceni: Franco Mariani, Bruno Mariotti, Rita Guerrieri e Bianca Eleuteri. Uno stile fondato sull’eleganza e la sensualità per le donne sia in abiti classici che per il tempo libero. Un uomo, invece raffinato, giocoso ma anche sportivo, sia in completi eleganti che nel quotidiano.
Ad aprire la serata sono stati i 6 capi realizzati dagli allievi della scuola professionale Ipsia e del Corso di laurea in design e discipline della moda dell’università di Urbino. I colori vivaci che ricordano la spensieratezza dell’estate, le scollature e i particolari scelti e studiati minuziosamente per ogni abito hanno fatto da padroni nella serata. Un gioco di luce dato dalla ricercatezza delle pietre, ha reso gli abiti da sera un ottimo strumento di eleganza e femminilità. Un uomo, invece, sicuro di se ed autoritario è stato quello presentato nella serata, alternando look chic a look sportivi giocando con abbinamernti di pool over e pantaloni eleganti ma sportivi.
Un uomo molto english con cravatte e giacche arricchite da fantasie a scacchi. A conclusione della serata a fare da protagonisti sono stati gli abiti da cerimonia e da sposa. Per i primi si è giocato su colori caldi quali il rosso, il verde smeraldo, l’ottanio e il corallo creando uno stile ricercato per lei e raffinato per lui.
Per le spose i sarti sono sati ispirati dagli abiti della regina Maria Antonietta presentando una sposa tradizionale alternata a creatività ed innovazione per rendere il giorno più felice di ogni donna uin giorno emozionante ma soprattutto glamour.

Ecco alcuni scatti della serata:

[nggallery id=4]

Potrebbe interessarti anche:

  • Nessun post simile trovato